Agopuntura

L’agopuntura consiste nell’infissione non dolorosa a scopo terapeutico di sottilissimi aghi sterili e monouso in particolari siti corporei, chiamati siti di agopuntura o agopunti, distribuiti su tutta la superficie corporea.

Trattamenti e informazioni

In Italia l’agopuntura si radica come pra5ca medica negli anni ’90, ed è definita ormai come “a$o medico” di per.nenza unica del laureato in Medicina e Chirurgia.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha redaAo una tabella elencando i campi in cui può essere u5le ricorrere all’agopuntura, da sola o in associazione alle terapie tradizionali:

  • dolore
  • malattie del sistema nervoso come l’insonnia e l’ansia
  • malattie osteo-articolari e reumatologiche
  • malattie ostetrico-ginecologiche
  • malattie respiratorie
  • malattie gastroenteriche come nausea, vomito, s5psi
  • malattie cronico-degenera5ve
  • malattie cardiovascolari
  • malattie oncologiche

Agopuntura e oncologia

L’agopuntura nei pazienti oncologici ha lo scopo di ridurre gli effe9 collaterali della malaEa, delle terapie tradizionali e migliorare quindi la qualità della vita.

Gli studi attualmente disponibili in letteratura mostrano che l’agopuntura in ambito oncologico risulta essere u5le per:

  • contrastare nausea e vomito indoE dai farmaci chemioterapici e dalla radioterapia. Questo sembrerebbe essere l’effeAo più importante dell’agopuntura
  • ridurre il dolore neuropatico scatenato da alcuni chemioterapici, quello articolare 5pico della terapia ormonale o radioterapia o il dolore successivo all’intervento chirurgico
  • ridurre la fatica post-chemioterapia
  • migliorare i disturbi del sonno
  • migliorare i sintomi depressivi
  • ridurre i sintomi vasomotori (come le vampate di calore) nelle donne con cancro alla mammella e sottoposte a terapia ormonale

Sicurezza ed effetti collaterali

L’agopuntura è un trattamento sicuro. Non interferisce con le terapie farmacologiche tradizionali e ha effeE collaterali praticamente assenti.

Gli aghi che vengono u5lizza5 sono di metallo pertanto la pratica di agopuntura è controindicata nei pazienti che presentano allergia ai metalli.

Massaggio fisioterapico

Il massaggio in fisioterapia è una applicazione di un’azione meccanica che, esercitando trazioni e pressioni, stimola muscoli e tessuti.
In questo metodo terapeutico si utilizzano manovre atte a generare un rilassamento muscolare, un aumento della circolazione sanguigna locale e del metabolismo cellulare.

Il massaggio previene e cura diverse patologie di natura ortopedica, reumatologica e aiuta il drenaggio dovuto ad edemi e linfedemi.